Live Through This installazione video commissionata da Netmage 06
2006
3 canali, Dv, 5min.40sec., stereo, dimensioni variabili

E' un lavoro sull'intensità ed una riflessione sul Live. Una folla di spettatori ad un concerto e la folla di amanti della mitica scena nel deserto californiano di Zabriskie Point, ripreso in video durante una proiezione notturna all’aperto, creano uno spazio ‘alive’ aperto allo spettatore. Nel quale la tensione del desiderio e la condivisione dell’essere vivi diventa concreta attraverso persone e corpi appicciati, sorpresi, estatici, danzanti, sudati, felici, attenti, effervescenti. In libero sfogo e botox free.

Quando noi suoniamo non ci rivolgiamo mai ad una audience astratta ma sempre ad individui singoli. nel montato abbiamo colto due anime, che abbiamo chiamato rossa ed azzurra, in cui la musica era
ascoltata individualmente e poi espansa su una massa di corpi. A partire da questo abbiamo composto il brano. per noi la musica e' fondamentalmente un'esecuzione, con tutti i corollari sinistri che la parola puo' avere. In questo caso eseguire musica per il video di Carola voleva dire cercare di amplificare quello che lei ha visto.
Zu

Ricevuta l’esecuzione musicale degli Zu siamo intervenute sul montaggio sottraendo e riposizionando alcuni momenti visivi per dare ulteriore spazio alla musica.
Carola Spadoni

Netmage 2006
Collateral when Art looks at Cinema 2007



 
English